Dec 08, 2022 Last Updated 3:12 PM, Nov 24, 2022

Perugia. La città della musica

Pubblicato in Musicare
Letto 420 volte

musicare

Si è svolta nella città del Jazz la VI edizione del festival internazionale dei cori Universitari, un momento di unione e confronto tra quest’ultimi.

 

Circa 30 cori, provenienti da tutto il mondo, hanno risposto alla chiamata del coro universitario di Perugia il quale ha organizzato la nuova edizione del festival.

Tutti gli enti presenti hanno partecipato ai vari workshop e convegni organizzati per l’occasione avendo, così, la possibilità di conoscere nuovi metodi per lavorare in gruppo e far venir fuori quella che è la vera magia della musica: la capacità di unire tutti in unico abbraccio annullando qualsiasi differenza d’età, religione e cultura.

Per la prima volta hanno partecipato anche i cori dell’Università degli studi della Basilicata e di Venezia.

Il coro “Unibas” , diretto da Paola Guarino, si è inoltre esibito portando nel suo programma “Aria della madre” scritta dal musicista inglese N. Osborne per il medesimo, “Il carnevale di Venezia” di G. Rossini, “I can’t help felling in love” di Weisse, “Ave Maria” di Caccini e “Giva cogliendo fior” del compositore lucano A. Mazzone.

Il festival si è concluso con l’esecuzione, da parte di alcuni dei cori partecipanti, di “Messa da requiem” di Giuseppe Verdi nella Cattedrale di San Lorenzo, in una originale versione per soli, coro, organo e percussioni.

Chiara Albano

Chiara Albano

Dottoressa Magistrale in “Scienze filosofiche e della comunicazione” presso “Università degli studi della Basilicata”.

Amo scrivere, leggere e cantare perché queste arti mi permettono di conoscere realtà diverse senza allontanarmi troppo da chi amo.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Numero 100

 

Puoi acquistare la copia

cartacea di Goccedautore.it

presso il circolo Culturale di Gocce d'autore

n100

copertina

Cercaci su Facebook

Gli ultimi articoli

s l1600