logo2017

Commenta gli Articoli di Gocce!!!

Finalmente puoi commentare gli articoli di Goccedautore.it. Devi semplicemnte registrarti !!!

LOGO B 2 1

Lunedì, 17 Settembre 2018 08:28

Uno Nessuno e … Social

Scritto da 

scrivere 1

Pirandello nel suo ultimo romanzo “Uno, nessuno e centomila”, pubblicato tra il 1925 ed il 1926, lascia al mondo la consapevolezza che l’uomo non è uno e che la realtà non è oggettiva.

 

Oggi, in un mondo in cui non esiste una sola realtà, bensì una per ogni tipologia di social network presente in rete, il romanzo di Pirandello torna ancora una volta attuale.

Chiunque decida di attivare un proprio profilo su un social network, fondamentalmente non fa altro che moltiplicare il suo essere “uno” in “centomila”, mettendo a disposizione dei propri conoscenti la possibilità di visualizzare foto, stati, commenti con la conseguenza di avere milioni di interpretazioni differenti rispetto alla propria essenza.

Il semplice commento di un post, da parte di chicchessia, non è altro che una interpretazione di ciò che è stato pubblicato con conclusioni che spesso possono dare un’immagine di noi totalmente differente. Si produce insomma una distorsione della realtà.

Tutto ciò ci rende simili a Vitangelo Moscarda, il protagonista del celebre romanzo di Pirandello, che a un certo punto della sua vita, si rende conto che gli altri hanno un’immagine della sua persona completamente diversa da quella che pensa di avere.

I social in più occasioni permettono a chiunque, attraverso pubblicazioni di post, foto ed aforismi, di costruire una personalità lontana dalla verità e la metafora della “Maschera serve a capire come l’uomo si nasconda dietro un velo di Maya, non svelando la propria personalità.

Nella realtà quotidiana gli individui non si mostrano mai per quello che sono, ma assumono una maschera che li rende personaggi e non persone, concetto che viene amplificato per ogni profilo social posseduto.

La maschera di oggi è un semplice profilo dunque che permette di spersonalizzare l’io in molteplici volti adattati al contesto e alla situazione predominante.

Ancora una volta uno scrittore del passato è riuscito, descrivendo realtà dei suoi tempi, ad anticipare ciò che il futuro ci avrebbe riservato.

Vincenzo Pernetti

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 194 volte
Vincenzo Pernetti

Informatico prestato alla cultura

Ho tanta voglia di cimentarmi in nuove avventure come il progetto Gocce d'Autore

Pur non essendo un grande appassionato di libri e di arte adoro seguire iniziative di tipo culturale al fine di aprire i miei orizzonti

Devi effettuare il login per inviare commenti

Iscriviti alla Newsletter di Gocce D'Autore