Jan 25, 2022 Last Updated 3:54 PM, Jan 21, 2022

“Flautissimo” secondo concerto della rassegna La Classica in Salotto

Pubblicato in Eventi
Letto 450 volte

"Flautissimo" è il secondo concerto della rassegna dedicata alla musica classica "La Classica in Salotto" organizzata dal Circolo culturale Gocce d'Autore in programma venerdì 3 dicembre alle 19,30 in via F. Torraca n. 65. Il tema di questa terza edizione è "Pianoforte e dintorni" e vede alla direzione artistica il Maestro Nicola Iannielli. Protagonisti del concerto sono i musicisti Domenico Picciani al flauto e Giovanni Strangio al pianoforte. Il programma prevede l'esecuzione di Fantasia su “La Traviata” di G. Verdi di E. Krakamp, Medley da “C’era una volta il West” e “Giù la testa” di E. Morricone, Il pastore svizzero di P. Morlacchi, Nuovo cinema paradiso di E. Morricone, Fantasia sul “Rigoletto” di G. Verdi di W. Popp, “Gabriel’s oboe” da “The mission” di E. Morricone. Prenotazioni al 347/1736103 - 345/9878520. Contributo ingresso euro 10,00. Obbligo del Green Pass e dell'uso della mascherina.

 

Domenico Picciani inizia gli studi del flauto con il Maestro Rocco Imperatore. Nel 2009, sotto la guida del Maestro Andrea Montefoschi, consegue il diploma in Flauto Traverso con il massimo dei voti. Successivamente si perfeziona con il Maestro Salvatore Lombardi e segue le masterclass dei Maestri Mario Caroli, Peter Lukas Graf e Maxence Larrieu. Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica del conservatorio di Latina, l’Orchestra Jazz del conservatorio di Potenza e l’Orchestra sinfonica lucana, oltre che con numerose compagnie teatrali ed ensemble da camera (duo flauto e pianoforte, duo flauto e arpa, quartetti e quintetti di fiati, duo di flauti). Viene premiato più volte in concorsi musicali: 3° Premio al concorso Rosa Ponselle di Matera nel 2010, 2° Premio allo stesso concorso l’anno successivo, e 1° Premio assoluto al concorso di esecuzione musicale città di Eboli nel 2011. Dal 2011 affianca l’attività concertistica all’ insegnamento, infatti, dopo aver conseguito l’abilitazione A077 presso il Conservatorio “G. Da Venosa” di Potenza, è docente di Flauto traverso presso le scuole medie ad indirizzo musicale.

Giovanni Antonio Strangio si è diplomato a 21 anni con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di musica “Gesualdo da Venosa” di Potenza nel 2009, sotto la guida del maestro Massimo Trotta. Nel medesimo conservatorio consegue il Bi.for.doc (biennio di formazione docenti) nel 2011, grazie al quale nel 2015 diviene docente di pianoforte di ruolo nella scuola medie ad indirizzo musicale. Ha conseguito primi premi in numerosi concorsi musicali nazionali ed internazionali tra cui il “Pietro Argento” di Gioia del Colle, il “Belvedere città di San Leucio”, il “Città Castellammare di Stabia”. La sua attività concertistica spazia dalla musica solista a quella da camera e alle riduzioni orchestrali per pianoforte. La sua predilezione per il pianoforte come strumento non solista, il tocco particolarmente delicato ed una grande sensibilità artistica lo rendono particolarmente apprezzato proprio nella musica di insieme. A testimonianza di ciò ha ricevuto nel corso degli anni numerose borse di studio presso il Conservatorio di Potenza per l’accompagnamento della maggior parte degli strumenti musicali e dei cantanti.

Eva Bonitatibus

Giornalista pubblicista

I libri sono la mia perdizione. Amo ascoltare le storie e amo scriverle. Ma il mio sguardo curioso si rivolge ovunque, purché attinga bellezza e raffinatezza.

La musica è il mio alveo, l’arte la mia prospettiva, la danza il mio riferimento. Inguaribile sognatrice, penso ancora che arriverà un domani…

Lascia un commento

Assicurati di inserire le (*) informazioni richieste dove indicato

Numero 100

 

Puoi acquistare la copia

cartacea di Goccedautore.it

presso il circolo Culturale di Gocce d'autore

n100

copertina

Cercaci su Facebook

Gli ultimi articoli

Yorick

21 Gen 2022 Scrivere

s l1600