Aug 10, 2020 Last Updated 8:53 AM, Jul 20, 2020

La lista dei sogni

foto di Valentina Pelliccia foto di Valentina Pelliccia
Pubblicato in Racconti Inediti
Letto 555 volte
Etichettato sotto

Vorrei… Vorrei… non finisse mai.

In questi giorni di quarantena sono riuscito, attraverso la forza della mente, a fare progetti di vita che permettessero di abbattere i confini imposti dal lockdown.

Ho pensato, spesso ed intensamente, a cosa avrei voluto fare una volta che tutta questa brutta storia fosse terminata. I luoghi nuovi da visitare e quelli già visti che maggiormente mi sono mancati.

In ogni attimo della giornata una canzone, un aneddoto, una fotografia, un ricordo ma soprattutto i voli della mente mi hanno portato in luoghi lontani e vicini accompagnato da amori, affetti ed amici. Ho creato una di lista dei desideri da soddisfare appena tutto sarà finito.

A rafforzare il desiderio di abbattere i confini imposti ci ha pensato anche la natura che ha colorato, con mille sfumature, il paesaggio che ci circonda riprendendosi quel ruolo da protagonista che le spetta. I media mi hanno fatto ammirare corsi d’acqua cristallini, città ripulite dallo smog, aumentando in me il desiderio di evadere.

I wish I was a sailor with someone who waited for me

I wish I was as fortunate, as fortunate as me

I wish I was a messenger and all the news was good

I wish I was the full moon shining off a camaro's hood

Le parole di Wishlist dei Pearl Jam mi cullano mentre osservo il confine nel quale sono rintanato. Vorrei essere un marinaio con qualcuno che mi aspetta, vorrei essere fortunato, fortunato come me, vorrei essere un messaggero e tutte le notizie sono buone, vorrei essere la luna piena che brilla dal cofano di un camaro. Una lista dei sogni per superare questi confini.

Un lista dei sogni appuntata su un pezzo di carta, su un’agenda, sul cellulare per avere uno strumento di speranza verso il superamento dei confini nei quali il virus ci ha relegato.

E come me, in tanti durante la quarantena si sono spesi in poi vorrei, messaggi in bottiglia, quando tutto questo, liste di sogni collettive raccoglitrici di speranze.

Speranze e preoccupazioni per il futuro che verrà, un balsamo contro le ansie e le paure che alimentano la nostra mente.

Io nella mia lista dei sogni ho inserito la libertà! Mi manca la mia moto, quella che mi fa volare lontano, alla scoperta di nuovi luoghi che per troppo tempo ho tenuti chiusi in un cassetto. E poi vorrei tornare in tutti i posti che mi sono mancanti di più, e poi…

Vorrei… Vorrei… non finisse mai.

 

Vincenzo Pernetti

Vincenzo Pernetti

Informatico prestato alla cultura

Ho tanta voglia di cimentarmi in nuove avventure come il progetto Gocce d'Autore

Pur non essendo un grande appassionato di libri e di arte adoro seguire iniziative di tipo culturale al fine di aprire i miei orizzonti

Altro in questa categoria: Lo specchio del tempo »

Lascia un commento

Assicurati di inserire le (*) informazioni richieste dove indicato

Cercaci su Facebook

Gli ultimi articoli

s l1600