Nov 27, 2020 Last Updated 4:40 PM, Nov 16, 2020

Un nuovo spazio culturale per Gocce d’Autore offerto da “Santa Croce in Movimento” In evidenza

Pubblicato in Eventi
Letto 783 volte

Dalla crisi si può rinascere. Un esempio di resilienza in questo lungo periodo di stasi causato dalla pandemia, in cui c’è chi non ha rinunciato ai propri sogni ed ha continuato a cercare nuove opportunità, è dato da una delle realtà associative più vivaci della città di Potenza.

 

È il caso dei soci fondatori del Circolo culturale Gocce d’Autore che avevano dovuto chiudere la propria sede situata nel centro storico di Potenza a causa, appunto, dell’emergenza sanitaria. Oggi, in un momento in cui tutto sembrava difficile per la cultura, è venuta fuori una nuova possibilità. A tendere una mano agli organizzatori del Circolo è stata un’altra associazione della città capoluogo, l’associazione “Santa Croce in Movimento” che ha offerto il proprio ampio locale situato in via Torraca n. 65 alle attività di Gocce d’Autore.

Circa 200 metri quadri di spazio che vedrà unite le due realtà associative in un unico grande progetto culturale con il desiderio di offrire alla città una valida alternativa alle proposte esistenti. La nuova sede nasce nei locali che la famiglia Maggio ha donato in comodato d’uso all’associazione del rione di Santa Croce, il cui socio fondatore Piero Calò, insieme ai suoi strettissimi soci, ha voluto attribuire una funzione sociale. Oggi, con l’inserimento del Circolo Gocce d’Autore, il sito amplia la sua vocazione potendo proseguire la missione svolta in questi nove anni dai fondatori Eva Bonitatibus, Toni de Giorgi e Pasquale Palese.

Sabato 3 ottobre alle 18,30 la nuova sede sarà aperta a tutti coloro che vorranno salutare la ripresa di quelle attività bruscamente interrotte dal virus e che hanno proseguito timidamente nel corso dei mesi estivi grazie alla sensibilità di alcune realtà culturali e sociali della città. Già dalla prossima settimana saranno nuovamente attivati i laboratori di musica, disegno e pittura, scrittura e lettura per adulti a bambini. Per la programmazione di eventi quali i concerti della rassegna jazz e della Classica in salotto, le presentazione di libri e gli allestimenti di mostre d’arte, gli organizzatori stanno mettendo a punto un calendario che rispetterà le contingenze legate al Covid. Nel nuovo locale ha ritrovato casa anche la Biblioteca di tutti per tutti nata con la raccolta differenziata del libro usato che potrà tornare finalmente ad essere fruita dagli amanti dei libri e utilizzata dal gruppo di lettura “Gocce di parole” nata al suo interno.

Gli ampi spazi consentiranno di rispettare le disposizioni anti Covid grazie alla possibilità del distanziamento fisico. Sarà d’obbligo l’uso della mascherina all’interno del locale e l’igienizzazione delle mani.

Eva Bonitatibus

Eva Bonitatibus

Giornalista pubblicista

I libri sono la mia perdizione. Amo ascoltare le storie e amo scriverle. Ma il mio sguardo curioso si rivolge ovunque, purché attinga bellezza e raffinatezza.

La musica è il mio alveo, l’arte la mia prospettiva, la danza il mio riferimento. Inguaribile sognatrice, penso ancora che arriverà un domani…

Lascia un commento

Assicurati di inserire le (*) informazioni richieste dove indicato

Cercaci su Facebook

Gli ultimi articoli

Istanti di letture

02 Nov 2020 Leggere

Carpe Diem

02 Nov 2020 Immaginare

s l1600