logo2017

Commenta gli Articoli di Gocce!!!

Finalmente puoi commentare gli articoli di Goccedautore.it. Devi semplicemnte registrarti !!!

LOGO B 2 1

Lunedì, 17 Luglio 2017 17:26

Letture ai 5 sensi

Scritto da 

Ai lettori di goccedautore.it offriamo una serie di spunti di lettura per rendere più intensa la loro estate. Abbiamo pensato di creare un itinerario letterario che passi attraverso i principali sensi percettivi: vista, udito, gusto, olfatto. Per ciascuno di essi troverete un’indicazione, un titolo, un autore che, se non avete ancora conosciuto, potrete cogliere quest’occasione per farlo. A noi non resta che augurarvi buone vacanze e una serena estate a tutti!

 

Vista

Il palazzo della luna

Di Paul Auster

il palazzo della luna

Il romanzo è ambientato principalmente tra il 1969 e il 1972, con diversi rimandi a vari periodi del Novecento seguendo il racconto delle memorie dei personaggi. Il protagonista, Marco Stanley "M.S." Fogg, è un giovane che, negli anni sessanta, si ritrova orfano e sotto la tutela dello zio Victor, un clarinettista girovago che gli lascia ben 1492 libri. Non senza averli letti tutti, M.S. è costretto a vendere i libri per le sue ristrettezze economiche, finché, nell'estate del 1969, si ritrova a vivere come un clochard nel Central Park di New York. Salvato da un suo amico di università e da una ragazza di origini cinesi conosciuta per caso, Kitty Wu, con cui vive una storia d'amore, M.S. ritrova una stabilità finché non accetta di mettersi al servizio di Thomas Effing, un ottuagenario costretto sulla sedia a rotelle e pieno di fissazioni e di strani ricordi. Proprio per seguire i ricordi di Effing, M.S. si ritroverà infine coinvolto in un viaggio che lo cambierà per sempre.

Udito

Le voci del mondo

Di Robert Schneider

Le voci del mondo

In un villaggio delle Alpi austriache nei primi anni dell'Ottocento - una specie di Macondo alpina e tenebrosa - vive un ragazzo di nome Elias, strana creatura dotata di una prodigiosa sensibilità musicale.

Non sa leggere una nota, ma sente la musica e le voci del mondo come nessun altro nel suo villaggio. Il prodigio ben presto si avvera: il meraviglioso canto dell'anima prodotto dall'organo che Elias suona nelle lunghe notti insonni conquisterà qualcuno ma non servirà a sottrarlo al suo tragico destino. Un destino di solitudine dentro il mondo ma lontano dagli uomini. E soprattutto dal cuore dell'amata Elsbeth.

Gusto

Alla ricerca del tempo perduto

di Marcel Proust 

Alla ricerca del tempo perduto

L'episodio della madeleine, un biscotto dolce inzuppato nel tè che ha il potere, col suo profumo e il suo sapore, di riportare  all'infanzia la memoria dello scrittore, ha dato origine all'intero ciclo di “Alla ricerca del tempo perduto”, un romanzo dove le pagine legate al cibo sono numerose e molto intense. Basti pensare al ruolo centrale di Francoise, la cuoca della zia Léonie, alla passione per il gelato dell'amata Albertine e a quella di Odette de Crécy per il cioccolato, o alla straordinaria sinfonia popolare delle grida dei venditori del mercato di Parigi; e ancora le minuziose descrizioni del ricevimento in casa di M.me de Villeparisis e del pranzo dalla duchessa di Guermantes (che occupano complessivamente circa la metà della Parte di Guermantes) o del ricevimento dalla principessa di Guermantes nel Tempo ritrovato.

Olfatto

Il profumo

di Patrick Suskind

Il profumo

Jean-Baptiste Grenouille, nato il 17 luglio 1783 nel luogo più puzzolente di Francia, il Cimetière des Innocents di Parigi, rifiutato dalla madre fin dal momento della nascita, rifiutato dalle balie perché non ha l'odore che dovrebbero avere i neonati, anzi perché "non ha nessun odore", rifiutato dagli istituti religiosi, riesce a sopravvivere a dispetto di tutto e di tutti. E, crescendo, scopre di possedere un dono inestimabile: una prodigiosa capacità di percepire e distinguere gli odori. Forte di questa facoltà, di quest'unica qualità, Grenouille decide di diventare il più grande profumiere del mondo, e noi lo seguiamo nel suo peregrinare tra botteghe odorose, apprendista stregone che supera in breve ogni maestro passando dalla popolosa e fetida Parigi a Grasse, città dei profumieri nell'ariosa Provenza: sempre accompagnati da quella prosa sontuosa che consente a Suskind - geniale alchimista della scrittura lui stesso - di evocare all'ammaliato lettore colori, sfumature, sapori ed essenze, aromi, odori. L'ambizione di Grenouille non è quella di arricchirsi, né ha sete di gloria; persegue, invece, un suo folle sogno: dominare il cuore degli uomini creando un profumo capace di ingenerare l'amore in chiunque lo fiuti, e pur di ottenerlo non si fermerà davanti a nulla.

Tatto

Il poema celeste

Di Iqbâl Muhammad

Il poema celeste

La voce della poesia in questo mondo sconsolato, che ai sogni e agli stupori dell’anima antepone le demiurgiche arditezze della tecnica, sembra farsi ogni giorno più fioca. Per la qual cosa, come per trarne ispirazione, giova raccogliersi intorno ai pochissimi che hanno ancora la potenza di strapparci alla quotidiana mestizia o crudezza e ci guidano per le cristalline serenità della contemplazione. Così l’Istituto Italiano per il Medio ed Estremo Oriente pubblica oggi quest’ opera di uno dei massimi poeti dell’Oriente moderno, Muhammad Iqbâl, da noverarsi tra gli spiriti maggiori dell’ Asia, nella quale al fermento dei movimenti politici si accompagna, preparandoli e in fondendo in essi impeto e vigore d’idee, un tormentato risveglio spirituale.

Eva Bonitatibus

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 435 volte
Eva Bonitatibus

Giornalista pubblicista

I libri sono la mia perdizione. Amo ascoltare le storie e amo scriverle. Ma il mio sguardo curioso si rivolge ovunque, purché attinga bellezza e raffinatezza.

La musica è il mio alveo, l’arte la mia prospettiva, la danza il mio riferimento. Inguaribile sognatrice, penso ancora che arriverà un domani…

Devi effettuare il login per inviare commenti