Leggere
Lunedì, 10 Aprile 2017 17:36

Aprile in libreria

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

leggere

 Da dove la vita è perfetta, L'ultimo faraone, Il libro digitale dei morti,La ragazza di prima


1 Da dove la vita è perfetta, di Silvia Avallone

Silvia Avallone ha parole come sentieri allungati oltre un orizzonte che davamo per scontato. Fa deflagrare la potenza di fuoco dell’età in cui tutto accade, la forza del destino che insegue chi vorrebbe solo essere diverso. Apre finestre, prende i dettagli della memoria e ne fa mosaici. Sedetevi con lei su una panchina e guardate lontano, per scoprire che un posto da dove la vita è perfetta, forse, esiste.

“Bianca non apparteneva né a lei né a nessun altro. Era l’inizio di una storia.”

2L'ultimo faraone, di Wilbur Smith

L'ultimo, grande romanzo egizio di Wilbur Smith, re incontrastato dell'avventura, è forse uno dei più belli che abbia mai offerto ai suoi tantissimi lettori. Ci trasporta in tempi e spazi lontanissimi, entusiasmando dalla prima all'ultima pagina, tanto che l'unico dispiacere è giungere alla fine della lettura.

Il ciclo egizio:

Il dio del fiume
Il settimo papiro
Il dio del deserto
Figli del Nilo
Alle fonti del Nilo

Il libro digitale dei morti, di Giovanni Ziccardi

3Il primo libro al mondo che ci racconta le conseguenze future della nostra vita digitale. Se Internet, Facebook, Twitter, WhatsApp e i social network hanno completamente trasformato la vita, il modo di comunicare, le relazioni e gli affetti delle persone, perché non dovrebbero fare lo stesso con l'idea di morte, di immortalità, di lutto e di ricordo? Lo hanno già fatto, in realtà, come dimostrano la nostra quotidianità digitale e le ultime notizie tecnologiche: i profili commemorativi si alternano nelle nostre home ai profili attivi, mentre ci rifiutiamo di cancellare i contatti di persone care, e li custodiamo nelle rubriche dei telefoni; intanto, le manifestazioni di lutto collettivo virtuale diventano di celebrità in celebrità sempre più partecipate, spuntano i primi funerali trasmessi in streaming e si testano le prime chat che permettono di dialogare in tempo reale con amici morti.

4

La ragazza di prima, di J. P. Delaney.

“La ragazza di prima ha un ritmo incredibile e il tocco geniale di tenere fino all’ultimo in bilico il destino drammatico di suoi personaggi.” - The New York Times

Dopo una tragedia personale, Jane ha bisogno di un nuovo inizio. Quando scopre il numero uno di Folgate Street viene immediatamente attratta dal luogo e dal suo creatore, un tipo riservato e molto particolare, ma seducente. Una volta trasferitasi, Jane scopre di non essere la prima inquilina della casa: una donna simile a lei per età e aspetto ha vissuto lì ed è scoparsa. senza accorgersene, Jane segue involontariamente gli stessi modelli, compie le stesse scelte, incrocia le stesse persone, e sperimenta lo stesso terrore della ragazza prima.

di Vito Coviello

Letto 297 volte

Appuntamenti di Gocce