Investire

Percorso

Lunedì, 05 Giugno 2017 15:24

La strada degli scrittori in Sicilia In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Investire 1

Nel cuore della Sicilia esiste una strada intitolata ai grandi nomi della letteratura italiana.

 

La statale 640 che collega Agrigento a Caltanissetta oggi è diventata un’infrastruttura che collega la cultura. Stiamo parlando della prima “Strada degli scrittori” d’Italia, pochi chilometri in cui hanno avuto i natali Luigi Pirandello, Leonardo Sciascia, Andrea Camilleri, Pier Maria Rosso di San Secondo, Antonio Russello e Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

L’itinerario culturale fa tappa nel sei comuni di Agrigento, Caltanissetta, Porto Empedocle, Favara, Racalmuto e Palma di Montechiaro dove nel frattempo è nato il Festival della Strada degli Scrittori. Dall’11 maggio al 7 luglio mostre fotografiche, convegni, laboratori per le scuole, cene letterarie, momenti di degustazione, intrattenimento musicale e spettacoli teatrali animeranno i centri che hanno dato i natali ai grandi della letteratura.

Tema portante della manifestazione di quest’anno è il 150esimo anniversario della nascita di Luigi Pirandello, da cui tra origine la prima edizione del Concorso letterario nazionale "Uno, nessuno e centomila", promosso dal Distretto Turistico Valle dei Templi in collaborazione con il MIUR, vero fiore all'occhiello del Festival. Quest'ultimo sarà ulteriormente arricchito dal Master di Scrittura coordinato da Massimo Bray, ministro dei Beni Culturali, nonché direttore generale dell'Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

A cura della redazione

Letto 127 volte

Appuntamenti di Gocce