logo2017

 

LOGO B 2 1

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 905

ineditiLe sei del pomeriggio di un qualunque giorno in qualunque aprile, sono seduto al giardini del Lussemburgo, da qui vedo la Rue Palatine e il traffico che scorre, mi stringo nel mio impermeabile, più adatto a una primavera piovosa in Italia che qui a Parigi. Mi hai detto che saresti venuta con l’autobus il primo che passa è il 63, è quasi vuoto, passa veloce e non si ferma, poi passa un 87 che sfreccia verso la stazione di Mount Parnasse, e poi un 83 carico di studenti.

Un uomo spinge una carrozzina passa veloce, si affretta. Le prime gocce di pioggia cominciano a cadere, la panchina dove sono è riparata dagli alberi. La luce comincia a calare, soffia un vento moderato, a raffiche,

Mi chiedo se arriverai, se hai capito perché voglio rivederti dopo un anno, chissà forse c’è un altro e hai deciso che è meglio non venire ma almeno chiamami così posso andare in quel piccolo Bistrot di fronte, a prendere un caffè e a riscaldarmi un po’.

Suonano le campane di Saint Sulpice; il papà con la carrozzina guarda l’orologio quasi per controllare se le campane suonano all’ora giusta, e và verso il parcheggio.

Nel “Bistrot du Palatine”, entra un uomo intabarrato in un montgomery verde, si dirige verso un tavolo dove c’è un altro signore con una vecchia giacca di tweed, che lo vede, si alza e gli va incontro salutandolo cordialmente. L’uomo fa un gesto verso l’altro come per chiedergli se vuole qualcosa. L’uomo con il montgomery fa un cortese segno di diniego e indica l’orologio, l’altro si alza indossa l’impermeabile senza abbottonarlo e tutti e due vanno via nella pioggia che adesso è più forte.

Le campane non suonano più, le automobili e gli autobus cominciano ad accendere le luci.

Passa l’86, è vuoto forse sta andando al deposito.

Si ferma l’87 è pieno, la gente a quest’ora sta uscendo dagli uffici e torna a casa, scendono alcune persone, siamo al crepuscolo e piove, ma non moltissimo, solo quel che basta a rendere la scena un un po’ irreale. Dall’autobus scende un uomo con un tappeto su una spalla, sembra un nordafricano, poi vedo un impermeabile rosso e un ombrello bianco, sono sicuro, sei tu, mi alzo dalla panchina, guardo bene, ma sei tu? Faccio un gesto, tu rispondi e saluti, mi corri incontro, sto per piangere, mi abbracci, mi copri di baci il viso e poi mi fai, ma stai piangendo? E io “è la pioggia che mi bagna il viso” e lei sorridendo “mah a Parigi piove salato dunque?” Ci baciamo ancora e andiamo a ripararci davanti ad un te caldo al bistrot di fronte.

La chiesa di San Sulpice è sempre più offuscata nella luce del crepuscolo e dalla pioggia che continua a cadere sottile. Dissolvenza…

Edoardo Angrisani

e-max.it: your social media marketing partner

Scacco matto

Scritto da

osservare 1Gli scacchi non sono semplicemente un gioco.Sono guerra, teatro e morte. Sulla scacchiera sopravvivono pochi pezzi e anche il re è tenuto a interpretare un nuovo ruolo, da vittima ad aggressore: è una fase estrema. “scacco matto” ed “il re è morto”. Nonostante questo gioco abbia come base una struttura competitiva (guerresca), è possibile anche intravedere un aspetto estetico/meditativo e notare come abbia mantenuto inalterato nei secoli il suo simbolismo e una specifica funzione di trasmettere messaggi e sviluppare capacità mentali.

e-max.it: your social media marketing partner

cultura 1

La prima pubblicazione dei Promessi sposi, l’immortale romanzo di Alessandro Manzoni, avvenne nel 1827 e per questo viene ricordata come “edizione ventisettana”.

e-max.it: your social media marketing partner

ascoltare 1

Sogni svagati di cieli e di altezze.

Parole composte e smisurate ambizioni.

e-max.it: your social media marketing partner

editorialeC’è un viaggio estremo che anche le menti più grandi sono destinate a compiere, più duro che la discesa nell’Ade, definitivo nella sua essenza eppure transitorio come pochi, un viaggio che testimonia la sopravvivenza, l’ultravivenza, si direbbe, ma che sempre si accompagna alla morte.

e-max.it: your social media marketing partner

febbraio b

 

SPLIT

SPLIT

Casey è una ragazza introversa e problematica, tenuta in disparte dalle compagne di scuola più popolari. Insieme a due di loro, Claire e Marcia, viene rapita da un maniaco, che chiude le ragazze in uno scantinato. In attesa di scoprire che ne sarà di loro, verranno a conoscenza delle diverse personalità che coabitano nella mente del loro rapitore: un bambino, una donna e altre ancora, assai più pericolose.

 
   

 

FALLENFALLEN

Basato sulla saga di best seller mondiali scritta dall'americana Lauren Kate, Fallen ha per protagonista Lucinda "Luce" Price, una diciassettenne dalla forte forza di volontà che apparentemente sembra vivere una vita normale, fino a quando non viene accusata di un crimine che non ha commesso. Spedita al rigido riformatorio Sword & Cross, Luce si trova a essere corteggiata da due ragazzi, ai quali si sente inspiegabile legata. Sola e perseguitata da strane visioni, Luce inizia a svelare dei segreti legati al suo passato e scopre che i due giovani sono angeli caduti che si contendono il suo amore da secoli. Luce dovrà far chiarezza nei suoi sentimenti e scegliere da che parte schierarsi in un'epica battaglia tra Paradiso e Inferno alla ricerca del vero amore.

 

PROPRIO LUI?

PROPRIOLUI

Ned Fleming, la moglie e il figlio più giovane si spostano durante le vacanze di Natale dal Michigan alla California, per far visita alla primogenita Stephanie e conoscere il suo fidanzato, dopo che ne hanno più che intravisto il posteriore nel corso di una videochiamata collettiva. Laird, il giovane in questione, è un ultra miliardario della Silicon Valley, padrone di un'ipertecnologica tenuta da sogno, ma anche eccentrico erotomane, incapace di controllare il linguaggio, insensibile a qualunque limite socialmente stabilito. Nonostante il ragazzo sembri conquistare il resto della famiglia, Ned persiste nel considerarlo il suo peggior nemico, specie dal momento in cui Laird gli confessa di voler fare a sua figlia la fatidica proposta.

 

 

ARRIVALARRIVAL

Louise Banks, linguista di fama mondiale, è madre inconsolabile di una figlia morta prematuramente. Ma quello che crede la fine è invece un inizio. L'inizio di una storia straordinaria. Nel mondo galleggiano dodici navi aliene in attesa di contatto. Eccellenza in materia, Louise è reclutata dall'esercito degli Stati Uniti insieme al fisico teorico Ian Donnelly. La missione è quella di penetrare il monumentale monolite e 'interrogare' gli extraterrestri sulle loro intenzioni. Ma l'incarico si rivela molto presto complesso e Louise dovrà trovare un alfabeto comune per costruire un dialogo con l'altro. Il mondo fuori intanto impazzisce e le potenze mondiali dichiarano guerra all'indecifrabile alieno.

 

 

 

di Vito Coviello

e-max.it: your social media marketing partner

cinema

 

silence

SILENCE

1633. Due giovani gesuiti, Padre Rodrigues e Padre Garupe, rifiutano di credere alla notizia che il loro maestro spirituale, Padre Ferreira, partito per il Giappone con la missione di convertirne gli abitanti al cristianesimo, abbia commesso apostasia, ovvero abbia rinnegato la propria fede abbandonandola in modo definitivo. I due decidono dunque di partire per l'Estremo Oriente, pur sapendo che in Giappone i cristiani sono ferocemente perseguitati e chiunque possieda anche solo un simbolo della fede di importazione viene sottoposto alle più crudeli torture. Una volta arrivati troveranno come improbabile guida il contadino Kichijiro, un ubriacone che ha ripetutamente tradito i cristiani, pur avendo abbracciato il loro credo.

 
   

 

ALLIEDALLIED

1942. Il comandante di aviazione franco-canadese Max Vatan arriva a Casablanca per conoscere Marianne Beausejour e fingersi il suo consorte. Insieme i due devono farsi invitare al ricevimento dell'ambasciatore tedesco e assassinarlo. L'operazione è un successo e tra Max e Marianne nasce il più imprevedibile e incauto degli amori

 

THE FOUNDER

THEfOUNDER

Il film è l'assurda storia vera di Ray Kroc, un rappresentante di frullatori americano con poche prospettive che, negli anni '50, imbattutosi in un chiosco di hamburger nel bel mezzo del deserto sud-californiano, ha creato l'impero mondiale della ristorazione "fast food" che noi tutti conosciamo come McDonald's. Un film sull'ambizione, sulla tenacia e sul prezzo da pagare per ottenere il successo, magistralmente interpretato dal candidato all'Oscar® Michael Keaton e diretto da John Lee Hancock.

 

 

cinema2

Collateral Beauty

Howard è il manager di maggior successo di una grande azienda. Colpito dalla tragedia della morte della figlia di sei anni, non riesce a tornare a vivere. I suoi tre migliori amici e colleghi di lunga data vengono a sapere che ha scritto delle lettere, al Tempo, all'Amore e alla Morte, e assoldano tre teatranti perché impersonino queste entità astratte e dialoghino con Howard, scuotendolo e riportandolo alla consapevolezza che la sua vita non è finita.

 

 

 

di Vito Coviello

e-max.it: your social media marketing partner

in viaggio

Ero di ritorno da una gita scolastica. Quella mattina avevo messo due sveglie: una alle 6:00 e l’altra alle 6:30 del mattino perché saremmo dovuti partire per le 7:30. Purtroppo non sentii nessuna delle due sveglie, colpa anche del mio compagno di stanza che le spense subito dopo. Ci precipitammo a far colazione e poi subito portammo le nostre valigie nella hall dell’albergo. Qualche minuto dopo ci dissero di salire sugli autobus e di riporre le valigie negli appositi vani.

e-max.it: your social media marketing partner

unnamed Un 2016 ancora record per i musei statali italiani, che con 44,5 milioni di visitatori e incassi per oltre 172 mln di euro registrano un incremento rispettivamente del 4% e del 12% rispetto al 2015, pari a 1,2 mln di visitatori in più e a 18,5 mln di euro di incassi in più .

e-max.it: your social media marketing partner