logo2017

 

LOGO B 2 1

Eventi

locandina libro Marroccoli

Trent’anni di storie di violenze raccolte da Telefono Donna di Potenza. Alcune di queste sono raccontate da Cinzia Marroccoli, presidente dell’associazione e psicologa e volontaria del Centro Antiviolenza e della Casa Rifugio “Casa delle donne Ester Scardaccione”, nel libro dal titolo “Con voce di donna. La violenza psicologica tra psiche e cultura”.

e-max.it: your social media marketing partner

Concerto Bosso

Grande apertura della rassegna jazz al Jazz club Potenza del Circolo culturale Gocce d’Autore. Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello saranno gli ospiti d’eccezione del primo appuntamento del ricco cartellone potentino che promette ottima musica per il resto dell’anno. I due musicisti presenteranno anche a Potenza il loro nuovo album dal titolo “Tandem live at Umbria Jazz Winter” uscito il 24 maggio scorso per la Warner Music Italia, una prosecuzione della loro collaborazione artistica cominciata diciassette anni fa. E’ infatti del 2014 e il loro primo album dal titolo Tandem a testimonianza della loro unione, iniziata sul palco ma che trascende le regole delle classiche collaborazioni. In 17 anni il loro rapporto di fraterna amicizia e l’approccio con la musica totalmente libero dagli schemi accrescono il loro sodalizio, fino a farli diventare una sola voce.  

Registrato nella notte di Capodanno 2019, in occasione dell’edizione invernale di Umbria Jazz a Orvieto, “Tandem live at Umbria Jazz Winter” rappresenta la naturale cristallizzazione e restituzione al pubblico dell’intesa musicale che intercorre tra Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello. C’è tutta l’intima essenza artistica di Bosso e Mazzariello in questo disco: dalla musica per film, su Schindler’s list, unica traccia registrata in studio, accompagnati dal quartetto d’archi composto da Luca Bagagli, Leonardo Spinedi, Elena Favilla e Kyungmi Lee, alla commistione di generi e stili come le fughe blues di Mazzariello sulla “bossanoveggiante” Lembra de Mim o i repentini passaggi dal bop allo slow time in Domenica è sempre domenica, passando per l’uso degli effetti elettronici in Together e in Nuovo Cinema Paradiso, o attraverso la rilettura di standard come Misty e l’encore finale di In a Sentimental Mood, che al meglio riflettono il credo musicale del duo.

Il concerto si terrà giovedì 17 ottobre alle 21,30 nella sede di vico F.lli Marone 12 ed è riservato ai soci del Jazz club Potenza. Per coloro che desiderano tesserarsi al Circolo e partecipare ai concerti della rassegna occorre mettersi in contatto direttore artistico Toni De Giorgi o recarsi direttamente in sede.

Eva Bonitatibus

e-max.it: your social media marketing partner

Mostra Rossela Cea

L’amore per il fumetto e la passione per l’arte orientale. Sono questi i temi della prossima mostra d’arte contemporanea in programma dal 4 al 18 ottobre nel Circolo culturale Gocce d’Autore. Ospite dello spazio espositivo di vico F.lli Marone 12 a Potenza è Rossella Cea, artista pugliese eclettica, che racconterà attraverso venticinque opere il suo viaggio alla scoperta di un genere artistico prettamente moderno ma dalle antiche radici nella millenaria tradizione orientale. Un’arte espressiva dinamica il cui uso di colori luminosi rimarca l’origine del fumetto. Lievi pennellate incisive di acrilico ricordano gli sbuffi di colore del Boldrini, conferendo il senso della leggerezza al movimento.

e-max.it: your social media marketing partner

EVENTI

Un tributo alla immensa vitalità del jazz e all’arte dell’interpretazione degli standards nella più classica delle formazioni. Venerdì 5 luglio, con inizio alle 21,00, al Jazz club Potenza del Circolo culturale Gocce d’Autore si esibirà Anna Lauvergnac Trio. Accanto alla cantante francese, Bruno Montrone all’organo hammond e Gio' Scacciamacchia alla batteria.

Protegè di due mostri sacri del canto jazz, Mark Murphy e Sheila Jordan, Anna Lauvergnac è stata definita dalla stampa una delle voci più intense e affascinanti della scena contemporanea. Si è fatta conoscere a livello internazionale nel decennio in cui è stata la cantante della più importante delle grandi formazioni europee: la Vienna Art Orchestra. Una collaborazione intensa, -tournée europee e mondiali, la registrazione di dieci CD- che non le ha però impedito di sviluppare parallelamente progetti importanti tra cui un trio con uno dei padri del Jazz Europeo, Fritz Pauer, e un programma in duo con uno dei pianisti europei più importanti della sua generazione: Bojan Z. Negli stessi anni ha portato avanti numerosi progetti a suo nome ed ha fatto varie tournée e registrato con il Till Martin Quartet e il trio della pianista Julia Huelsmann. Dopo un primo CD a suo nome registrato tra New York Vienna e Monaco con alcuni dei più interessanti musicisti di entrambi i continenti (Andy Bey, Peter Bernstein, Wolfgang Puschnig, Alegre Correa…) ha registrato tre album tutti candidati al Premio della Critica Tedesca che le è stato attribuito con il secondo (“Coming Back Home”)

Al di là della grande capacità comunicativa e di una straordinaria presenza scenica, Anna Lauvergnac possiede le caratteristiche che definiscono un cantante jazz: il timbro, il fraseggio, il repertorio e la capacità di scegliere dei musicisti d’eccellenza come “compagni di viaggio”. Per questo concerto saranno con lei Bruno Montrone (Hammond) e Giovanni Scasciamacchia (batteria) musicisti straordinari che possiedono non solo una grande padronanza strumentale ma una solida cultura jazzistica e la passione necessaria per poterla condividere sia sul palco che con gli ascoltatori.

A cura della redazione

e-max.it: your social media marketing partner

Locandina libro Milano

19 giugno 2019

I cento anni di Save the Children in un libro a Matera

Si intitola “I figli dei nemici. Englantyne Jebb. Storia della rivoluzionaria che fondò Save the Children” il libro di Raffaela Milano edito da Rizzoli e pubblicato in occasione del centenario dell’organismo che lotta a sostegno dei bambini. La presentazione del libro, voluta fortemente dal gruppo volontari di Save the Children di Potenza, è organizzata dal Circolo culturale Gocce d’Autore di Potenza in collaborazione con l’associazione studentesca Dicemus di Matera e si avvale del patrocinio morale dell’Università degli Studi della Basilicata e della Fondazione Matera-Basilicata 2019. L’evento si terrà venerdì 21 giugno alle 18,30 nell’Aula Magna dell’UniBas a Matera, in via Lanera. Porterà i saluti Arcangela Laino, volontaria Save the Children, interverranno Rossella Forenza, psicologo applicato ad orientamento psicofisiologico clinico e la scrittrice Raffaela Milano, direttore programmi Italia Europa di Save the Childre. Dialogherà con l’autrice la giornalista Eva Bonitatibus.

e-max.it: your social media marketing partner

Locandina Barile

 

Ultima tappa del Treno Letterario del Circolo culturale Gocce d’Autore. Dopo Castel Lagopesole e Salerno, il convoglio che apre le porte del territorio attraverso le pagine della letteratura si ferma a Barile.

e-max.it: your social media marketing partner