logo2017

 

LOGO B 2 1

Locandina libro Frezza

Prosegue l’”Autunno letterario della città verticale” nel Circolo culturale Gocce d’Autore. Nuovo ospite del cartellone dal suggestivo nome “Da grande voglio diventare un libro” è lo scrittore e musicista Fulvio Frezza. Sabato 26 ottobre alle 18,30 in vico F.lli Marone 12 a Potenza presenterà il libro “Vento nel vento. Dieci anni di Lucio e Giulio”, edito da Florestano, presentato dalla giornalista Eva Bonitatibus. Seguirà il reading musicale con l’autore, accompagnato dal chitarrista Domenico Mezzina.

Lucio e Giulio sono rispettivamente Lucio Battisti e Giulio Rapetti, in arte Mogol, di cui Frezza racconta in modo inedito l’incontro tra i due, riannodando il nastro degli anni Settanta con i principali eventi sociopolitici di quegli anni. È il 1969, Richard Nixon viene eletto presidente degli Stati Uniti; Enrico Berlinguer, vicesegretario del Pci, critica apertamente l’invasione russa in Cecoslovacchia. In Italia viene abolito il reato di adulterio. È l’anno in cui Battisti attraversa a cavallo mezza Italia, da Milano e Roma, con il suo amico Mogol. Da quel viaggio, un po’ anacronistico, nasce Emozioni, una delle canzoni più note della loro produzione.

Le canzoni di Battisti e Mogol sono state la colonna sonora della nostra vita, anche quando poi magari cercavamo altra musica, e ancora oggi, quando sono passati venti anni dalla scomparsa del musicista e quasi quaranta dal loro ultimo disco insieme, quelle armonie e quelle parole restano fondamentali modelli di riferimento. Il racconto di un decennio tumultuoso, in cui il mondo intero subiva una profonda trasformazione, e della parallela evoluzione nel rapporto fra due artisti insieme geniali e riservati, svela quanto si nascondeva tra la semplicità soltanto apparente delle melodie di Lucio e dei versi di Giulio. Ricordi perduti, rimasti annodati per sempre a un pugno di note e di parole che accarezzano e graffiano dove il nostro cuore è più sottile...

Eva Bonitatibus

e-max.it: your social media marketing partner

locandina libro Marroccoli

Trent’anni di storie di violenze raccolte da Telefono Donna di Potenza. Alcune di queste sono raccontate da Cinzia Marroccoli, presidente dell’associazione e psicologa e volontaria del Centro Antiviolenza e della Casa Rifugio “Casa delle donne Ester Scardaccione”, nel libro dal titolo “Con voce di donna. La violenza psicologica tra psiche e cultura”.

e-max.it: your social media marketing partner

Concerto Bosso

Grande apertura della rassegna jazz al Jazz club Potenza del Circolo culturale Gocce d’Autore. Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello saranno gli ospiti d’eccezione del primo appuntamento del ricco cartellone potentino che promette ottima musica per il resto dell’anno. I due musicisti presenteranno anche a Potenza il loro nuovo album dal titolo “Tandem live at Umbria Jazz Winter” uscito il 24 maggio scorso per la Warner Music Italia, una prosecuzione della loro collaborazione artistica cominciata diciassette anni fa. E’ infatti del 2014 e il loro primo album dal titolo Tandem a testimonianza della loro unione, iniziata sul palco ma che trascende le regole delle classiche collaborazioni. In 17 anni il loro rapporto di fraterna amicizia e l’approccio con la musica totalmente libero dagli schemi accrescono il loro sodalizio, fino a farli diventare una sola voce.  

Registrato nella notte di Capodanno 2019, in occasione dell’edizione invernale di Umbria Jazz a Orvieto, “Tandem live at Umbria Jazz Winter” rappresenta la naturale cristallizzazione e restituzione al pubblico dell’intesa musicale che intercorre tra Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello. C’è tutta l’intima essenza artistica di Bosso e Mazzariello in questo disco: dalla musica per film, su Schindler’s list, unica traccia registrata in studio, accompagnati dal quartetto d’archi composto da Luca Bagagli, Leonardo Spinedi, Elena Favilla e Kyungmi Lee, alla commistione di generi e stili come le fughe blues di Mazzariello sulla “bossanoveggiante” Lembra de Mim o i repentini passaggi dal bop allo slow time in Domenica è sempre domenica, passando per l’uso degli effetti elettronici in Together e in Nuovo Cinema Paradiso, o attraverso la rilettura di standard come Misty e l’encore finale di In a Sentimental Mood, che al meglio riflettono il credo musicale del duo.

Il concerto si terrà giovedì 17 ottobre alle 21,30 nella sede di vico F.lli Marone 12 ed è riservato ai soci del Jazz club Potenza. Per coloro che desiderano tesserarsi al Circolo e partecipare ai concerti della rassegna occorre mettersi in contatto direttore artistico Toni De Giorgi o recarsi direttamente in sede.

Eva Bonitatibus

e-max.it: your social media marketing partner

“Saluti da Potenza!”

SCADENZA: 16 novembre 2019

contest 1

Il Circolo culturale Gocce d’Autore indice un bando di partecipazione alla mostra collettiva d’arte contemporanea dal titolo “Saluti da Potenza!” che si terrà presso la propria sede, in vico F.lli Marone 12 (centro storico) a Potenza, dal 1° al 30 dicembre 2019. Il bando è rivolto ad un numero massimo di 20 artisti. Il concorso è rivolto alla pittura.

e-max.it: your social media marketing partner

(parte seconda)

scrivere 1

Il lungo nodoso convoglio dei miei ragionamenti è fermo, mi pare, da tempo, lungo la direttrice binaria che sembra obbligata nella concava aperta prospettiva del possibile come fosse, il possibile, tutt’intorno, una aperta campagna. Il mio romanzo che non vede mai la luce, romanzo che ospita un delitto e, con esso, il motivo stesso di queste righe, pare volermi spingere a riflettere.

e-max.it: your social media marketing partner

Osservare 1

Il Museo d’arte Arundiana del Maestro Franco Zaccagnino è un luogo che racconta il legame tra l’uomo e la natura e ne rivela le radici mitologiche. In questo antichissimo borgo dalle remote origini in cui pare che il santo di Poitiers vi abbia soggiornato, tra la cima dell’Appennino e la Valle di Vitalba sorge, tra le pietre dei due antichi castelli, un percorso artistico davvero originale. Non si tratta del classico museo che conserva opere d’arte, ma è l’arte che abita in questo luogo ad averlo trasformato in un borgo artistico. Ovunque, infatti, si volge lo sguardo e si acuisce la vista, si scorgono figure allegoriche e forme emblematiche che spuntano tra le case abbarbicate lungo il pendio. È la natura ad aver offerto all’uomo la sua arte? O è l’uomo ad aver compreso il linguaggio della natura? O forse sono entrambe le cose?

e-max.it: your social media marketing partner

leggere 1

La lettura è il vero atto creativo. Aiuta ad allontanare le preoccupazioni della vita quotidiana, ad arricchire il nostro linguaggio, ad alimentare l’immaginazione, a tenere attivo il cervello. E soprattutto favorisce le relazioni umane perché leggere non è un attività solitaria. Dunque, terminata l’estate con le sue distrazioni, è arrivato il tempo della tranquillità. L’autunno ci aiuta a trascorrere il nostro tempo in compagnia dell’amico più vero e noi, come di consueto, vi consigliamo alcuni titoli che hanno un filo conduttore: la parola.

Buone letture!

e-max.it: your social media marketing partner

Investire 1

Maria Carmela Padula, classe ’87 di San Chirico Nuovo, Potenza.

e-max.it: your social media marketing partner

Immaginare

Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,

e-max.it: your social media marketing partner