logo2017

Iscriviti alla Newsletter di Gocce D'Autore

 
Domenica, 20 Gennaio 2019 17:29

Lo scrittore Dino Rosa al Caffè letterario di Gocce d’Autore In evidenza

Scritto da 

eventi dino rosa

Il Circolo culturale Gocce d'Autore inaugura una nuova rassegna dedicata ai libri: "Un caffè con l'autore".

Un modo diverso di parlare di letteratura, più informale e meno ingessato, che invita alla colloquialità. Il caffè diventa il pretesto per dialogare su temi importanti con un ampio e reale coinvolgimento delle persone. Il libro rimane quel meraviglioso veicolo di raccolta e diffusione delle storie, di viaggi inimmaginabili, di incontri straordinari. Il primo appuntamento della nuova rassegna è con Dino Rosa, autore del romanzo "Padrone e sotto", sabato 26 gennaio alle 18,30 a Gocce d'Autore in collaborazione con la libreria Ubik di Potenza.

Questo romanzo è, per lo più, opera di fantasia che si muove in uno scenario caro all'autore, la sua città, Potenza, e la sua regione, la Basilicata. I personaggi sono immaginari, nel senso che sono senza identità precisa, usciti dalla cronaca italiana e meridionale e diventati, loro malgrado, simboli di un Sud che non gioca a creare ricchezza per tutti ma ad accaparrarsi quella che c'è. Solo in questo senso il romanzo è "politico", perché evidenzia, attraverso una storia immaginaria, quello che è la concezione del potere al Sud, non più castale nel senso classico della parola, ma verticistica ed elitaria. Per il resto è una grande storia d'amore, dei giorni nostri e sullo sfondo di uno scenario lucano che non è solo la suggestiva location cinematografica, ma anche il luogo ispiratore dei sogni e dell'amore. Padrone e sotto, nella tradizione meridionale, è un gioco di carte e di vino nel quale si scimmiotta il rapporto tra capo e subalterno, tra padroni e sottoposti, con la possibilità, tutta teorica, di invertire l'ordine dei fattori sociali e di dare il comando del gioco a chi il comando, nella vita reale, non l'ha mai avuto. Un rapporto che, come in un gioco di carte, il protagonista del romanzo, Guido, un imprenditore venuto dal basso, cerca di invertire, con le frequentazioni e con la disponibilità, ricevendone l'ebbrezza di uno che è riuscito a porsi dalla parte dei vincenti. Fino a quando, gli avvenimenti politici non costringono i veri detentori del potere a mollarlo e a darlo in pasto ad un sistema di giustizia anche'esso "politicizzato" nella stagione di tangentopoli. L'autore in questo romanzo mette insieme finzione e realtà, circostanze vere e fatti romanzati, persone reali e personaggi di fantasia, come le carte che si mischiano prima di ogni gioco.

Dino Rosa, potentino, si occupa di marketing territoriale, e con questo nuovo romanzo giunge alla sua terza pubblicazione, dopo il romanzo autobiografico “Cercando la vita” (vincitore, nel 2011, del Premio Basilicata, sezione Autori lucani) e “Nessuno da salutare”, romanzo in cui tratta il tema delle nuove droghe giovanili.

A cura della redazione

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 49 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

LOGO B 2 1