logo2017

Giovedì, 05 Dicembre 2019 06:51

La Classica in Salotto - Venerdì 6 dicembre 2019

Scritto da 

Locandina concerto classica

Venerdì 6 dicembre riparte la rassegna dedicata alla musica classica “La Classica in Salotto” organizzata per il terzo anno dal Circolo culturale Gocce d’Autore. I primi musicisti ad esibirsi nell’ambito del cartellone intitolato “Le dolci note”, in quel di vico F.lli Marone 12 a Potenza, saranno Carlo Di Geronimo, contrabbasso, Francesco Mariani, viola, e Nicola Iannielli, pianoforte. Il trio propone un programma che è un viaggio nel periodo romantico della musica classica con brani di Schumann, Mijares, Glière, Bottesini e Rossini. Il Circolo Gocce d’Autore conferma in tal modo la ricca ed articolata proposta culturale all’intera città capoluogo inserendo come appuntamento ormai fisso la musica classica accanto all’ormai consolidata ed apprezzata musica jazz.

 

Numerose le novità della rassegna 2019-2020 che si articola in sei concerti fino al prossimo maggio. Il giorno scelto per le serate musicali nel cuore antico della città è il venerdì alle 20,15. Protagonisti saranno artisti e talenti lucani e la pasticceria de La Delizia del Gran Caffè abbinata a gustose tisane e infusi. Il direttore artistico della rassegna è il Maestro Nicola Iannielli, pianista potentino di eccelsa bravura. I prossimi appuntamenti sono il 17 gennaio con il violoncellista Vito Stano, il 28 febbraio con il soprano Maria Cristina Mecca accompagnata al pianoforte da Nicola Iannielli, il 20 marzo il duo Domenico Picciani al flauto e Giovanni Strangio al Pianoforte, l’8 maggio “ I Talentuosi” con i pianisti Andrea Agresti e Andrea Mario Marino, il 22 maggio Nicola Iannielli, pianoforte.

Eva Bonitatibus

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 83 volte
Eva Bonitatibus

Giornalista pubblicista

I libri sono la mia perdizione. Amo ascoltare le storie e amo scriverle. Ma il mio sguardo curioso si rivolge ovunque, purché attinga bellezza e raffinatezza.

La musica è il mio alveo, l’arte la mia prospettiva, la danza il mio riferimento. Inguaribile sognatrice, penso ancora che arriverà un domani…