logo2017

Martedì, 11 Giugno 2019 11:08

Il giallo “Una favolosa estate di morte” di Piera Carlomagno a Gocce d’Autore

Scritto da 

Locandina Piera Carlomagno

E’ ambientato a Matera il nuovo romanzo di Piera Carlomagno intitolato “Una favolosa estate di morte” per la collana Nero Rizzoli. Una storia avvincente che si svolge tra i calanchi di Pisticci, il paese delle casedde bianche, e i Sassi della città diventata Capitale europea della cultura 2019.

 

Al centro del giallo si sviluppano le indagini per un triplice omicidio, l’assassinio degli “amanti di Tinchi”, accoltellati e ritrovati in un calanco, e l’uccisione dell’ex fidanzato della “vittima n.1”, investito da un’auto di grossa cilindrata. Sul crimine investigano la giovane anatomopatologa Viola Guarino e l’affascinante magistrato Loris Ferrara. Tra nuove piste, interrogatori e colpi di scena, l’autrice, giornalista e scrittrice campana, disegna un territorio, quello della Basilicata, fortemente caratterizzato. Ambientazione suggestiva fatta di paesaggi seducenti, di culture ancestrali, di ritualità magica ma anche di contraddizioni, di ossimori, di contrasti in cui i protagonisti si muovono con circospezione.

La presentazione del libro si terrà giovedì 13 giugno alle 19,00 nel cortile del Circolo culturale Gocce d’Autore nell’ambito della rassegna “Un caffè con l’autore” in collaborazione con la libreria Ubik. Dialogherà con l’autrice la giornalista Eva Bonitatibus.

Piera Carlomagno, giornalista professionista, scrive su Il Mattino e cura la Comunicazione per alcuni Enti. Ha scritto inoltre “Intrigo a Ischia”, pubblicato da Centauria Libri nell’aprile 2017, ha vinto il Premio Speciale Giuria Costa D’Amalfi Libri e la Menzione Speciale Giuria Premio Giallo Garda III edizione 2017. “Le notti della macumba” (CentoAutori 2012), è stato finalista al Premio Tedeschi 2011, mentre “L’anello debole” (CentoAutori 2014) ha vinto il Premio Garfagnana in Giallo sezione ebook IV edizione (2014), il Premio Speciale Giuria Proviero Città di Trenta VII edizione (2014), il Premio Assoluto Casa Sanremo Writers V edizione (2015), il Premio Lomellina in Giallo V edizione (2015), la Menzione Speciale Giuria Premio Giallo Garda II edizione (2016). Il romanzo, scritto a otto mani, “Corte Nera”, pubblicato da Runa Editrice nel 2014, ha vinto il Primo Premio “Raccontami la Storia 2015”. Il romanzo breve “L’invito” (marzo 2016), passion-noir in ebook, è stato finalista al Premio Garfagnana in giallo sezione ebook VI edizione (2016). Nel 2013 ha vinto il Terzo Premio Carlo Levi della Fondazione Giorgio Amendola di Torino con il racconto “L’elettore”. Per l’attività di giornalista e autrice di romanzi ha ricevuto ancora i Premi Libri Meridionali (2014), Principessa Sichelgaita (2015) e la medaglia d’oro alla carriera dell’Associazione Giornalisti Salernitani (2017). Ha ideato e curato le antologie noir “I delitti della città vuota” e “I delitti della gelosia” (giugno 2016 e gennaio 2017). E’ presidente dell’associazione “Porto delle nebbie” che organizza “SalerNoir Festival, le notti di Barliario”.

Eva Bonitatibus

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 295 volte
Eva Bonitatibus

Giornalista pubblicista

I libri sono la mia perdizione. Amo ascoltare le storie e amo scriverle. Ma il mio sguardo curioso si rivolge ovunque, purché attinga bellezza e raffinatezza.

La musica è il mio alveo, l’arte la mia prospettiva, la danza il mio riferimento. Inguaribile sognatrice, penso ancora che arriverà un domani…

Devi effettuare il login per inviare commenti