logo2017

Commenta gli Articoli di Gocce!!!

Finalmente puoi commentare gli articoli di Goccedautore.it. Devi semplicemnte registrarti !!!

LOGO B 2 1

Mercoledì, 02 Ottobre 2019 08:14

Il cammino di Dante In evidenza

Scritto da 

Dante e il suo spettacolare Inferno

culturainferno 1

Dante e la Divina Commedia approdano in Basilicata. Ce ne parlano Chiara Albano e Grazia Napoli proponendo per questo numero della rivista due approfondimenti su due eventi svoltisi a Potenza e a Matera, rispettivamente l’allestimento scenico dell’Inferno e del Purgatorio. Buona lettura!

 

Ognuno di noi, almeno una volta nella vita, ha usato la famosa frase “nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita” per sottolineare una situazione diversa dalla propria quotidianità. Un black out, in casa o in città, oppure l’aver intrapreso un percorso professionale di cui non si conosce bene la destinazione, oppure ancora la visione all’orizzonte durante una passeggiata di una serie di alberi che si intrecciano e che richiamano alla memoria la famosa immagine dantesca usata per indicare l’ingresso nell’inferno.

culturainferno 2

Ora però mi chiedo, avete mai immaginato un spettacolo che non abbia Dante per protagonista?

Personalmente no. Mi son sempre limitata ad immaginare un classico Dante dalla tunica rossa che al centro del palco declama i suoi stessi versi e nel frattempo interagisce con Virgilio e tutti i suoi personaggi.

Tuttavia in quel di Ravenna hanno pensato di fare un qualcosa di nuovo a cui nessuno aveva mai pensato.

Nello spettacolo “Fedeli d’amore”, dedicato all’inferno dantesco di Marco Martinelli e Ermanna Montanari, il protagonista è la paura di Dante impersonata da Lucifero, il re del regno del male.

In questo spettacolo si ha proprio la sensazione di entrare in questo luogo dove tutto assume un aspetto magico. Lo spettatore è completamente avvolto nel buio e d’improvviso un cono di luce indica l’inizio dell’avventura.

Una doppia sorpresa lo attende, la prima è Lucifero nelle vesti del protagonista, la seconda è che a dar voce a Lucifero è una donna, la bravissima Ermanna Montanari.

Una voce unica, intensa e coinvolgente, capace di narrare ogni minima sfumatura dei  canti della nostra Divina Commedia senza mai lasciare il suo personaggio.

Lucifero non poteva avere un’interprete migliore.

La Montanari ha vinto il premio Ubu 2018 per la miglior interpretazione e come miglior attrice per il medesimo spettacolo.

culturainferno 3

Lo spettacolo “Inferno” è andato in scena per la prima volta proprio a Ravenna nel 2017, nel 2019 c’è stata una replica al teatro Stabile di Potenza e in questo stesso anno verrà realizzata in occasione di Matera 2019 la seconda cantica “Il Purgatorio” e nel 2021 verrà realizzata la terza ed ultima cantica “Il Paradiso”.

Vi lascio con un consiglio: fate i bravi perché  “All'inferno nessuno ha rimorsi, fuorché Dante; tutti, semmai, hanno rimpianti.”

E i rimpianti son peggio dei rimorsi.

Chiara Albano

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 64 volte
Chiara Albano

Studentessa in “scienze filosofiche e della comunicazione” presso “Università degli studi della Basilicata”.

Amo scrivere, leggere e cantare perché queste arti mi permettono di conoscere realtà diverse senza separarmi troppo da chi amo.

Devi effettuare il login per inviare commenti