logo2017

Iscriviti alla Newsletter di Gocce D'Autore

Commenta gli Articoli di Gocce!!!

Finalmente puoi commentare gli articoli di Goccedautore.it. Devi semplicemnte registrarti !!!

 
Domenica, 15 Marzo 2015 22:02

#giornateFAI di Primavera

Scritto da 

Ospitiamo volentieri in questo nuovo spazio le Giornate Fai di Primavera. Un’occasione imperdibile per aprire gli scrigni e ammirare le perle preziose che il nostro territorio custodisce. Buone scoperte e buone passeggiate nella storia e nella bellezza a tutti!  

perle castello di brienza 1

Le giornate Fai di Primavera, storico evento nazionale del Fondo Ambiente Italiano, fondazione no profit che dal 1975 opera per tutelare il patrimonio d’arte, natura e paesaggio quest’anno cadono eccezionalmente nello stesso giorno dedicato ad un bene indispensabile l’acqua.

Le Giornate Fai di Primavera, sono un invito ad uscire di casa per scoprire le bellezze che il territorio ha visto sbocciare nei secoli. Sorprendenti tesori, nascosti fra i luoghi della vita quotidiana, vengono raccontati da specialissimi apprendisti Ciceroni, studenti delle scuole medie e superiori, che preparati da insegnati e volontari, approfondiscono la storia dei nostri territori ed offrono visite stimolanti ed allegre.

Il gruppo nascente di volontari del FAI della “città metropolitana” di Potenza quest’anno ha organizzato le Giornate Fai a Brienza, in sinergia con l’amministrazione comunale di Brienza ed altre associazioni locali. Gli apprendisti ciceroni della scuola media, coordinati dalla Professoressa Maria Antonietta Pontrandolfi e dai volontari Aurora di Distefano, Cataldo De Luca e Raffaele Mangieri, ci accompagneranno alla scoperta del borgo e delle sue bellezze. 

Sabato 21 e domenica 22, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, ogni ora partiranno visite guidate dall' ex Convento dei Francescani, in Piazza del Municipio, per raggiungere il Borgo Medievale ed il Castello Caracciolo (dove sarà visitabile anche il museo della tortura a cura dell' Associazione Musica Vita mia). In ultimo gli apprendisti ciceroni ci mostreranno il giardino botanico e didattico di cui si prendono cura da alcuni anni. 

Apertura straordinariasarà la cappella affrescata di Santa Maria degli Angeli, sulla strada per Brienza, sempre chiusa e in procinto di essere restaurata (visite a cura degli studenti del Liceo Linguistico Da Vinci, di Potenza, coordinati dalla professoressa Angela Guma).

Nella giornata di domenica, GIORNATA MONDIALE DELL'ACQUA, oltre alle visite suddette, ci sarà la presentazione del concorso fotografico "Porta all'EXPO il tuo mulino" per fotografi e videomakers, presso il BeB "La voce del fiume" a Brienza ed una escursione ad un mulino ad acqua, nell'ambito del progetto interregionale #Aqua2015. Il concorso bandito dal CNR IBAM, Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali è sul tema dei mulini ad acqua e del paesaggio storico rurale in Basilicata, e prevede dei premi in denaro, così come sarà descritto dal bando di prossima pubblicazione.

I mulini ad acqua, patrimonio sconosciuto della Basilicata, per secoli hanno trasformato l’energia idrica per scopi preziosi come la produzione di farina, la battitura della lana e la lavorazione di legna o metalli. Marica Grano e Maurizio Lazzari, del CNR - IBAM, hanno censito e georeferenziato centinaia di mulini in Basilicata, attivi fino ai primi decenni del novecento. Oggi, lì dove ancora presenti, le strutture versano in uno stato di abbandono e degrado. “E' arrivato il tempo di rivalutare i mulini ad acqua, per "macinare" memorie ed idee innovative! Per chiunque fosse interessato a raccontare la storia dei #mulinilucani o #mulilu, siamo disponibili a darvi informazioni sulla ubicazione! Scriveteci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e m.lazzari@ibam.cnr.it

Sulla pagina Facebook “FAI Basilicata” inoltre troverete tutti gli appuntamenti cittadini e regionali previsti, tra cui in arrivo l’evento “Go to Casa Noha” a Matera, esempio lucano di bene gestito dal FAI!

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 411 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

LOGO B 2 1