Dec 07, 2021 Last Updated 7:57 AM, Dec 1, 2021

L’arte di Mazzoni, Pecchia, Valluzzi e Santomassimo al Baden Powell

Pubblicato in Eventi
Letto 1090 volte

Per il terzo fine settimana consecutivo il Circolo culturale Gocce d'Autore porta l'arte al Parco Baden Powell di Potenza. Quattro gli artisti in mostra da venerdì 16 a domenica 18 luglio: Tommaso Mazzoni, Gaetana Pecchia, Nunzia Valluzzi e Angela Santomassimo.
Finalità dell’iniziativa è di portare l’arte tra la gente, condurre le opere artistiche in luoghi non convenzionali, favorire l’incontro tra culture, stimolare il dialogo tra le varie espressioni d’arte. Disposte lungo un camminamento puntellato da luci, le opere, circa venti, troveranno un allestimento originale tra gli alberi e le aiuole del Parco.

Mazzoni, artista romantico espressionista, utilizza colori vivi puri che caratterizzano zone ampie dei suoi lavori in relazione a scene dipinte secondo canoni realistici. Pecchia, docente del Liceo artistico "W. Gropius" di Potenza, usa l'espressività nella figura umana fortemente stilizzata. Santomassimo, pittrice del cubismo contemporaneo morbido, lascia percepire
attraverso le zone di colore le tre dimensioni. Luci e ombre sono determinate dalla contrapposizione di colori di tonalità calda e tonalità fredda. Una sintesi coloristica e compositiva di grande effetto visivo. Valluzzi, pittrice emergente, trova nella sintesi delle forme e nelle tonalità armoniche del colore la sua espressione artistica.

L'esposizione è curata dall'artista e socio fondatore del Circolo, Pasquale Palese, nell’ambito delle iniziative organizzate da Gocce d’Autore in collaborazione con la Provincia di Potenza, la Cooperativa Venere e il Parco Baden Powell.

Eva Bonitatibus

Eva Bonitatibus

Giornalista pubblicista

I libri sono la mia perdizione. Amo ascoltare le storie e amo scriverle. Ma il mio sguardo curioso si rivolge ovunque, purché attinga bellezza e raffinatezza.

La musica è il mio alveo, l’arte la mia prospettiva, la danza il mio riferimento. Inguaribile sognatrice, penso ancora che arriverà un domani…

Lascia un commento

Assicurati di inserire le (*) informazioni richieste dove indicato

Cercaci su Facebook

Gli ultimi articoli

s l1600