logo2017

Iscriviti alla Newsletter di Gocce D'Autore

Commenta gli Articoli di Gocce!!!

Finalmente puoi commentare gli articoli di Goccedautore.it. Devi semplicemnte registrarti !!!

 
Venerdì, 20 Novembre 2015 16:57

Possa la fortuna essere sempre a vostro favore

Scritto da 

Possa la fortuna essere sempre a vostro favore

Mentre la Suzanne Collins faceva zapping in tv tra reality e immagini di guerra, l’idea…ed il cinema ha pensato bene di trasformare la storia in film…

Perle hungergames 1

La trilogia ci trasporta in un mondo post-apocalittico (o forse no), dove la popolazione del Nord America sopravvissuta a malattie, disastri naturali e guerre vive divisa in 12 distretti (originariamente 13 per ricordare le 13 colonie Fondatrici degli USA), ognuno specializzato in un settore economico, finalizzato al sostentamento della splendente e sfarzosa capitale Capitol City.

Ciò che emerge ulteriormente è come la scrittrice, con un romanzo apparentemente per ragazzi, colpisca in modo forte e duro la società mediatica che pervade il nostro secolo. Oggigiorno tutti guardano e giudicano, i reality sono le nuove frontiere del quotidiano,  bisogna assolutamente piacere se si vuol sopravvivere, ciò che sembra vero è in realtà frutto di accurate pianificazioni. L’accusa alla società mediatica e ai mass media sfruttati per controllare masse passive e inermi si può leggere tra le righe.

La trilogia, narrata in prima persona dalla protagonista Katniss Everdeen, si legge facilmente. Il clima di suspense fa si che non ci si stacchi più dal libro, e spinge a concluderne uno per  iniziare immediatamente il successivo. A differenza dei film, colpiti dalla censura, i libri sono molto più cruenti, la morte di molti personaggi è atroce e viene descritta senza mezzi termini, in tal modo si percepisce più profondamente il dolore e la paura. Scritte con altrettanta cura e vividezza sono le scene più tenere e anche i pensieri interiori della protagonista, inoltre non fanno eccezione i dialoghi, in questo modo il lettore riesce ad immedesimarsi, non solo legge la storia ma la vive.

 

La ragazza offertasi volontaria come tributo per salvare la sorella, non dovrà solo combattere per la sopravvivenza ma anche con i sentimenti contrastanti che la pongono al centro di un triangolo amoroso, e che le causeranno non poche difficoltà. Come tutti gli adolescenti il suo cuore è combattuto, tra il suo fidato amico Gale, e il giovane panettiere Peeta, innamorato di lei fin da bambini. Se con il primo ha sempre progettato di scappare da quel mondo crudele, con il secondo, si ritroverà, per ben due volte nell’arena, a combattere per cambiare quel mondo da cui ha sempre sognato di fuggire.

Perle hungergames 2

La “ragazza di fuoco” che incendia gli animi, non solo per i suoi fantastici abiti, diverrà la “Ghiandaia Imitatrice”, simbolo della rivolta dei distretti contro i soprusi di Capitol City. Abbiamo sempre bisogno di qualcosa in cui credere per poter sperare in un mondo migliore… è la nostra umanità la nostra indescrivibile variabile che ci rende indiscutibilmente incontrollabili, illogici, indefinibili, e forse la storia, il libro, il film non dovrebbe regalarci sono emozioni. Anche istanti di riflessioni.

Riesci a riconoscere la Realtà?

The Hunger Games dal 19 novembre ’15 nelle sale Italiane per l’ultima parte.

L. & V. Cov.

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 260 volte
Vito Coviello

informatico per caso...

Cerco da anni di essere chi sono...

sicuramente ambizioso, e pronto a scalare montagne, sono semplicemente umano.

Devi effettuare il login per inviare commenti

LOGO B 2 1