logo2017

Commenta gli Articoli di Gocce!!!

Finalmente puoi commentare gli articoli di Goccedautore.it. Devi semplicemnte registrarti !!!

LOGO B 2 1

Martedì, 28 Maggio 2019 14:45

Le teorie d’amore e di luce di Joao Gilberto

Scritto da 

Ascoltare Gilberto

Di visioni e di passaggi.

Un’assolata strada di memorie e di tempo.

Di passi di donna.

Di sguardi silenziosi e distratti.

Di gesti pacati e suadenti.

Di storie sussurrate.

Di desideri e di speranze.

Di luoghi, di note e di orizzonti.

Di abbracci e di reverie.

Sono luci di tramonti e di lune.

Di astratti componimenti, di gioiose teorie d’amore.

Virginia Cortese

Testo dal web:

Olha que coisa mais linda

Mais cheia de graça

É ela menina

Que vem e que passa

Num doce balanço, a caminho do mar

Moça do corpo dourado

Do sol de Ipanema

O seu balançado é mais que um poema

É a coisa mais linda que eu já vi passar

Ah, porque estou tão sozinho

Ah, porque tudo é tão triste

Ah, a beleza que existe

A beleza que não é só minha

Que também passa sozinha

Ah, se ela soubesse

Que quando ela passa

O mundo sorrindo se enche de graça

E fica mais lindo

Por causa do amor

Tall and tan and young and lovely

The girl from Ipanema goes walking

And when she passes, each one, she passes goes "ah!"

When she walks she's like a samba that swings

So cool and she's so gentle

And when she passes, each one, she passes goes "ah!"

Oh, but I watch her so sadly

How can I tell her, I love her?

Yes, I would give my heart gladly

But each day when she walks to the sea

She looks straight a head not at me

Tall and tan and young and lovely

The girl from Ipanema goes walking

And when she passes, each one, I smile, but she doesn't see

She doesn't see

She just doesn't see

 

 

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 215 volte
Virginia Cortese

Giornalista pubblicista

Appassionata e onnivora lettrice

Considero i libri come finestre sulla vita, da aprire costantemente per imparare come comportarsi sulle strade del mondo.

I miei libri guida sono La Nausea di Sartre, Amore Liquido di Bauman e Il Libro del riso e dell’oblio di Kundera.

Mi piace contemplare e vivere il Bello, perché sono convinta che sia davvero l’antidoto al male. Adoro l’arte, la corrente espressionistica è senza dubbio quella che mi rappresenta in modo totale, il mio quadro del cuore è Notte Stellata sul Rodano di Van Gogh.

Una visione romantica e di prospettiva sulle cose non può esulare dal ri-conoscersi in un’opera lirica, la mia è La Bohème di Puccini.

Devi effettuare il login per inviare commenti