logo2017

Iscriviti alla Newsletter di Gocce D'Autore

Commenta gli Articoli di Gocce!!!

Finalmente puoi commentare gli articoli di Goccedautore.it. Devi semplicemnte registrarti !!!

 
Sabato, 09 Maggio 2015 11:02

L’omaggio del Poeta Vecchioni alla signora della Poesia

Scritto da 

Sono occhi e fiori.

Sono sguardi e prati.

Sono persone, sono il non tempo nello spazio. Sono passione e incanto.

Sono stelle che mancano e cieli che non proteggono.

Sono speranze vane.

Sono desideri e definizioni, sono limiti e poesia.

Sono proclami e attese, atteggiamenti e fughe.

Sono amori e indifferenti attenzioni.

Sono figli ben educati e momenti già trascorsi.

Sono uomini che passano e istantanee che restano.

Sono canti, versi e refrain.

Sono terre mai battute. Sono il Destino proclamato e abbracciato.

Sono i doni di Roberto Vecchioni alla signora della poesia, nella Canzone per Alda Merini.

Virginia Cortese

ascoltare merini           ascoltare vecchioni

 

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 196 volte
Virginia Cortese

Giornalista pubblicista

Appassionata e onnivora lettrice

Considero i libri come finestre sulla vita, da aprire costantemente per imparare come comportarsi sulle strade del mondo.

I miei libri guida sono La Nausea di Sartre, Amore Liquido di Bauman e Il Libro del riso e dell’oblio di Kundera.

Mi piace contemplare e vivere il Bello, perché sono convinta che sia davvero l’antidoto al male. Adoro l’arte, la corrente espressionistica è senza dubbio quella che mi rappresenta in modo totale, il mio quadro del cuore è Notte Stellata sul Rodano di Van Gogh.

Una visione romantica e di prospettiva sulle cose non può esulare dal ri-conoscersi in un’opera lirica, la mia è La Bohème di Puccini.

Devi effettuare il login per inviare commenti

LOGO B 2 1