logo2017

Commenta gli Articoli di Gocce!!!

Finalmente puoi commentare gli articoli di Goccedautore.it. Devi semplicemnte registrarti !!!

LOGO B 2 1

Giovedì, 18 Aprile 2019 13:01

Il viaggio-donna di Halie Allen

Scritto da 

Halie Loren

È un brillare di passi.

Una rapida ascesa di comprensioni.

Di riti, di suoni, di facce.

Una scala di pensieri e di cammini.

Suadente la danza degli opposti.

Il sapore irresistibile delle libertà.

Il viaggio-donna nel tempo ampio.

Gli spazi di scogliere.

Il tempio di ricordi accesi.

Fratture di esistenze e rose rosse.

Di sogni, di luci e di sere.

Di ombre, di stanze e di ragioni.

La finitudine di sguardi.

Su passi, soli e di gioie.

Virginia Cortese

https://halieloren.com/

Testo:

I've got a restless heart, and a wandering way

I never know how far I'll go or how long I'll stay

They say I never know what dangers are down each road I roam

I say I'm better off believing the feelings in my soul

A woman has got her own way

This woman has got her own

I'll know that it's right when the ache goes away

Down in these woman bones

Many a love I've known, but not a one was to be

I never let them own the gypsy spirit in me

Life needs freedom to flourish into the beauty it should be

There's no reason the very same truth could not apply to me

A woman has got her own way

This woman has got her own

I'll know that it's right when the ache goes away

Down in these woman bones

Oh what a blessed life I've been shown

One that is mine and mine alone

This lonely and lovely journey is bliss... ohhhh

Oh, a woman has got her own way

 A woman, she's got her own

She'll know that it's right when the ache goes away,

Down in her bones

 A Woman has got her own way

 This woman, she's got her own

 I'll know that it's right when the ache goes away

 Down in these woman bones.

 
e-max.it: your social media marketing partner
Letto 167 volte
Virginia Cortese

Giornalista pubblicista

Appassionata e onnivora lettrice

Considero i libri come finestre sulla vita, da aprire costantemente per imparare come comportarsi sulle strade del mondo.

I miei libri guida sono La Nausea di Sartre, Amore Liquido di Bauman e Il Libro del riso e dell’oblio di Kundera.

Mi piace contemplare e vivere il Bello, perché sono convinta che sia davvero l’antidoto al male. Adoro l’arte, la corrente espressionistica è senza dubbio quella che mi rappresenta in modo totale, il mio quadro del cuore è Notte Stellata sul Rodano di Van Gogh.

Una visione romantica e di prospettiva sulle cose non può esulare dal ri-conoscersi in un’opera lirica, la mia è La Bohème di Puccini.

Devi effettuare il login per inviare commenti