logo2017

Iscriviti alla Newsletter di Gocce D'Autore

Commenta gli Articoli di Gocce!!!

Finalmente puoi commentare gli articoli di Goccedautore.it. Devi semplicemnte registrarti !!!

 
Domenica, 15 Gennaio 2017 18:02

Il tempo del mondo nel mondo: l’universo-amore di Armstrong

Scritto da 

ascoltare armostrong

Nessuna aggiunta, se non quella di uno spazio senza definizioni.

Nessun limite, se non quello di una strada parallela alla morte.

Ritmi lenti, ascolti silenziosi, parole bene impiegate.

Nessuna rappresentazione, se non quella di un cristallo di speranza che fluttua sul mare.

Nessuna affermazione, se non quella di un viandante a spasso nel proprio destino.

Sensi associati, inattese finestre, conferme e spazi.

Nessuna ambizione, se non quella dell’amore.

Nessun tristezza, se non quella dell’inafferrabile incontro con se stessi.

Tradizionali resoconti, lunghe visioni, prospettive mutate.

Profumi, sorrisi, malinconici addii.

di Virginia Cortese

 

Testo (dal web)

We have all the time in the world

Time enough for life to unfold

All the precious things love has in store

We have all the love in the world

If that's all we have

You will find we need nothing more

Every step of the way will find us

With the cares of the world far behind us

We have all the time in the world

Just for love nothing more nothing less only love

Every step of the way will find us

With the cares of the world far behind us

We have all the time in the world

Just for love nothing more nothing less only love

e-max.it: your social media marketing partner
Letto 282 volte
Virginia Cortese

Giornalista pubblicista

Appassionata e onnivora lettrice

Considero i libri come finestre sulla vita, da aprire costantemente per imparare come comportarsi sulle strade del mondo.

I miei libri guida sono La Nausea di Sartre, Amore Liquido di Bauman e Il Libro del riso e dell’oblio di Kundera.

Mi piace contemplare e vivere il Bello, perché sono convinta che sia davvero l’antidoto al male. Adoro l’arte, la corrente espressionistica è senza dubbio quella che mi rappresenta in modo totale, il mio quadro del cuore è Notte Stellata sul Rodano di Van Gogh.

Una visione romantica e di prospettiva sulle cose non può esulare dal ri-conoscersi in un’opera lirica, la mia è La Bohème di Puccini.

Devi effettuare il login per inviare commenti

LOGO B 2 1